Appunti per il test delle CM3-Home di produzione

Elenco dei test da effettuare sulla CM3-Home di produzione

Test alimentazioni

Senza montare nessun componente (No-CM3, No microSD) collegare il cavo di alimentazione e controllare con un tester le tensioni sui seguenti test point:

  • GND-1V8
  • GND-3V3
  • GND-5V0
  • GND5_ISO-5V0ISO
  • GND15_ISO-Morsetto 1 LIGHT-BUS

Controllare che si accenda il led blu vicino al morsetto di alimentazione.

Test CM3, MicroSD, LAN, porta di debug
  • Staccare l'alimentazione
  • Inserire il modulo Raspberry Pi CM3
  • Inserire la MicroSD
  • Inserire la Camera
  • Inserire la seriale di debug
  • Collegare il cavo di rete
  • Lanciare l'emulatore di terminale (su mac screen /dev/tty.usbserial 115200)
  • Attaccare l'alimentazione

Devono apparire i messaggi di boot ed il login di sistema (User: pi Password: raspberry)

Controllare che i led sul connettore di rete siano accesi

Provare un ping www.acmesystems.it

Test periferiche di bordo con programma megatest.py

Dalla console su seriale lanciare il programma:

python magatest.py

e seguire le istruzioni

Comandi utili

Set della seriale

stty -F /dev/ttyACM0 115200
echo "Ciao" > /dev/ttyACM0

Log per vedere se sono stati caricati gli overlay

vcdbg log msg

Cambio del repository Raspbian

Per velocizzare l'installazione di pacchetti o in alcuni casi anche solo per riuscire a farla conviene usare un repository geograficamente vicino:

Nel file /etc/apt/sources.list commentare la linea:

#deb http://mirrordirector.raspbian.org/raspbian/ stretch main contrib non-free rpi

e sostituirla ad esempio con:

deb http://raspbian.mirror.garr.it/mirrors/raspbian/raspbian/ stretch main contrib non-free rpi

Quindi aggiornare l'indice dei package con:

sudo apt-get update

La lista dei repository disponibili è questa: http://www.raspbian.org/RaspbianMirrors

Dali

Display

Info su come collegarci il display SPI:

I2C in bit banging su J3

Come definirla in /boot/config.txt:

Name:   i2c-gpio
Info:   Adds support for software i2c controller on gpio pins
Load:   dtoverlay=i2c-gpio,<param>=<val>
Params: i2c_gpio_sda            GPIO used for I2C data (default "23")

        i2c_gpio_scl            GPIO used for I2C clock (default "24")

        i2c_gpio_delay_us       Clock delay in microseconds
                                (default "2" = ~100kHz)

Come l'ho definita in /boot/config.txt per fare il test:

dtoverlay=i2c-gpio,i2c_gpio_sda=11,i2c_gpio_scl=27
  • J3.13 = SDA
  • J3.14 = SCL

Si annuncia come /dev/i2c3

Link su I2C:

ADC su Yarm

Assegnazione delle linee:

| Morsetto | Analog line   | Yarm pin # | Signal |
|----------|---------------|------------|--------|
| 1        | AIN[1]        | 8          | ADC1   |
| 2        | Analog common |            |        |
| 3        | AIN[0]        | 9          | ADC0   |

Collegarsi con minicom sulla seriale attestata alla Yarm e dopo aver visualizzato il prompt premere "r" per leggere i valori di tensione sui morsetti.

I2C su Yarm

Assegnazione delle linee:

| Segnale | Yarm pin # |
|---------|------------|
| SDA     | 12         |
| SCL     | 13         |

Schemi

Datasheet

Overlay

Link utili

Sergio Tanzilli (Autore - Progettista hw & sw - Imprenditore - Musicista dilettante, classe 1964)
Fondatore di Area SX srl, Acme Systems srl e del TanzoLab, si occupa dal 1974 di elettronica digitale, dal 1978 di microprocessori, dal 1992 di microcontroller, dal 1995 di Linux e pubblicazioni su Web, dal 2005 di progettazione, produzione e commercializzazione di schede Linux Embedded.
http://www.tanzilli.com - http://www.acmesystems.it - https://github.com/tanzilli - sergio@tanzilli.com



Le attività del TanzoLab si svolgono ogni mercoledi sera, salvo casi speciali, dalle ore 18:30 presso i locali della Acme Systems srl e consistono in:

  • Talk monotematici a cura di professionisti in vari settori tecnologici
  • Workshop pratici su elettronica embedded, produzione e informatica
  • Progettazione e realizzazione di nuovi prodotti embedded per l'IT

Le attività vengono coordinate tramite questo sito, in cui vengono pubblicati tutti i lavori svolti o in via di sviluppo, e tramite un gruppo Telegram con cui per interagire direttamente via chat con gli altri membri.